Miica

Focus dei fondi sugli operatori terzisti: Permira acquisisce la maggioranza del Gruppo Florence

Dopo una serie di speculazioni, è ora ufficiale: il Gruppo Florence si unirà a Permira. La febbre delle fusioni e acquisizioni nel panorama industriale italiano, che coinvolge numerosi terzisti, continua a crescere e suscita l’interesse dei fondi di private equity. Tra i principali attori in primo piano c’è il Gruppo Florence, un polo produttivo integrato italiano nel settore del lusso, che oggi ha raggiunto la cifra di 26 aziende aggregate. Dopo tre anni dalla sua fondazione, il Gruppo Florence ha finalmente trovato un acquirente.

L’ingresso di Permira conferma le previsioni che vedevano il Gruppo Florence corteggiato dai fondi di investimento. Permira acquisirà la maggioranza delle azioni dell’azienda dagli attuali azionisti, tra cui Vam Investments, Fondo Italiano d’Investimento, Italmobiliare e gli imprenditori delle società che fanno parte del Gruppo Florence.

Dopo l’operazione, secondo quanto dichiarato nella nota, gli imprenditori, il team di management e Vam Investments “reinvestiranno una quota significativa nel Gruppo Florence, confermando il loro impegno nel progetto”, mentre il Fondo Italiano d’Investimento manterrà una quota di minoranza. Attila Kiss continuerà a guidare il gruppo come amministratore delegato, mentre Francesco Trapani manterrà la carica di presidente. Al momento, i dettagli finanziari dell’operazione, che sarà finalizzata nel quarto trimestre del 2023, non sono stati resi noti. Tuttavia, secondo Bebeez, considerando un multiplo dell’EBITDA di 8 volte, si stima che il valore dell’azienda si collochi almeno nell’ordine del miliardo di euro.

“Il nostro progetto industriale”, commenta il CEO Kiss, “prevede importanti investimenti nella formazione, nell’adozione di strumenti digitali innovativi e nella ricerca di processi produttivi sostenibili, affidati a un team di management qualificato nella progettazione e nell’implementazione di tali processi. Per realizzare le nostre ambizioni, è necessario unire un numero significativo di aziende, sfruttando in particolare la loro tradizione manifatturiera e competenza. Ringrazio Permira per il sostegno al nostro progetto e per l’opportunità di continuare l’implementazione del nostro piano industriale. Desidero inoltre esprimere la mia gratitudine a Italmobiliare per il contributo fornito alla realizzazione del progetto, a Vam e al Fondo Italiano d’Investimento per il loro continuo impegno accanto a Permira”.

Con un fatturato di oltre 600 milioni di euro nel 2022, il Gruppo Florence occupa una posizione di rilievo nel settore dei terzisti nell’industria della moda, fungendo da importante hub manifatturiero che copre l’intera filiera del lusso. Offre una vasta gamma di servizi, tra cui lo sviluppo del prodotto, la produzione di abbigliamento e accessori di alta gamma, scarpe e pelletteria per marchi

Inserisci un commento

Diventa Espositore

Non sei ancora registrato, diventa espositore.

Miica